Come aiutarci

Iscriviti alla LILT

Diventare Socio LILT significa condividerne profondamente i valori e essere attenti ai temi della protezione della propria salute, contribuendo, ognuno secondo le proprie possibilità, a un progetto comune. L’iscrizione offre benefici nel caso di effettuazione delle visite di prevenzione presso i nostri ambulatori di Verdello e di Trescore Balneario.

Per diventare socio LILT si possono versare quote annuali a sostegno delle attività di prevenzione, diagnosi precoce, assistenza e ricerca a partire da: € 15,00 come socio ordinario, € 100,00  come socio sostenitore, € 300 come socio benemerito.

E’ possibile iscriversi attraverso l’utilizzo del pagamento on line con carta di credito oppure versando la quota sul conto corrente postale 10912244, intestato alla Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori Onlus Bergamo. Dopo aver aderito, i Soci ricevono la tessera associativa e possono partecipare alle Assemblee dell’associazione per eleggere il Consiglio Direttivo (ogni 5 anni), approvare il conto consuntivo e per determinare il programma di lavoro dell’associazione (ogni anno).

Puoi consultare il nostro Statuto nella sezione “Associazione”

Contribuisci con una donazione alle nostre attività:

E’ possibile contribuire attraverso l’utilizzo on line con carta di credito da questo sito oppure versando la quota sul conto corrente bancario

BANCO BPM SEDE DI BERGAMO LARGO P.TA NUOVA 2 – 24122 BERGAMO

IT12 B 05034 11121 0000000 42424

I fondi raccolti sono destinati al finanziamento delle attività di prevenzione promosse da LILT Onlus. Ogni anno LILT Onlus promuove iniziative formative rivolte agli alunni della scuola primaria e secondaria, svolge incontri con la popolazione sui corretti stili di vita, effettua visite di prevenzione presso gli ambulatori di Verdello e Trescore Balneario, promuove la “Settimana della Prevenzione oncologica” nel mese di marzo,  la “Giornata Mondiale senza Tabacco” il 31 maggio, la “Campagna Nastro Rosa per la prevenzione del tumore della mammella” nel mese di ottobre. LILT Onlus collabora, con le aziende che ne fanno richiesta, per effettuare incontri con i lavoratori e le lavoratrici sui temi della salute e della prevenzione delle patologie tumorali. Tutte le iniziative sono riportate sul sito  www.legatumoribg.it.

Le donazioni beneficiano degli sgravi fiscali previsti dalla normativa vigente: la documentazione verrà inviata all’indirizzo indicato all’atto del versamento.

5×1000 IRPEF

  • Il momento in cui scegli di destinarci il tuo 5×1000 è quello in cui decidi di aiutarci a diffondere e promuovere la cultura della prevenzione oncologica, a oggi l’arma più efficace per vincere il cancro.
  • Per farlo, ti basta mettere la tua firma nello spazio apposito presente nei modelli per la dichiarazione dei redditi CU, 730 e UNICO e aggiungere il Codice Fiscale LILT Onlus di Bergamo 95136270162 nella casella riservata a ” Sostegno del volontariato e delle altre organizzazioni non lucrative di utilità sociale, delle associazioni di promozione sociale e delle associazioni e fondazioni riconosciute che operano nei settori di cui all’art. 10, c. 1, lett a), del D.Lgs. n. 460 del 1997.
  • Con la tua firma si moltiplica il nostro impegno contro il cancro e NON COSTA  NULLA! Grazie.

Lasciti testamentari

Disporre un lascito testamentario a favore della Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori di Bergamo Onlus  è un modo speciale per garantire i servizi dell’Associazione anche alle generazioni future.
Per far sì che anche i nostri i figli, nipoti e chi verrà dopo di noi, possano continuare a trovare nella nostra organizzazione un punto di riferimento per la propria salute.

Un lascito è un investimento, un gesto presente che produce i propri effetti nel futuro. Una scelta da fare con consapevolezza e serenità, tenendo presente che le disposizioni testamentarie non intaccano i beni in vita perché diventano effettive solo dopo la morte e possono essere modificate o revocate in qualunque momento.

Lasciti ed eredità a favore di LILT Onlus Bergamo si trasformeranno in servizi di diagnosi precoce, attività di educazione e sensibilizzazione, assistenza ai malati, sostegno alla ricerca scientifica.